Tag Archives: withania somnifera

News

RIENTRO DALLE FERIE DIFFICILE? FAI COSI’


Alcuni suggerimenti pratici per superare lo “schock da rientro”

 

Francesca, una lettrice, chiede aiuto per capire come tornare al lavoro e riadattarsi ai ritmi della vita di tutti i giorni.

Cara Francesca,

dura la vita da rientro ferie eh? Beh, sappia che siamo in tanti. Ma la buona notizia è che la naturopatia può aiutarci a recuperare il tradizionale passo che ci occorre per sostenere il ritorno alla nostra quotidinità.

Nel mondo della naturopatia esistono alcuni rimedi naturali che ci aiutano a superare i momenti di difficoltà. Benchè possa sembrare paradossale, proprio il rientro dalle ferie può rappresentare un problema per molti di noi. E la soluzione, come qualcuno ha ironicamente detto, non può essere quella di rinunciarvi!

Esiste un fiore chiamato “Walnut”, il fiore che il dr. Edward Bach aveva definito come “il fiore del cambiamento”. Questo prezioso fiore offre a chi attraversa momenti di transizione un valido supporto per affrontare con la giusta energia il passaggio. Walnut è la pianta di noce (juglans regia) ed è un rimedio indicato per le difficoltà al cambiamento e favorisce l’adattabilità nonchè l’evoluzione emotiva e spirituale. Il dr. Bach lo suggeriva a coloro che necessitavano di un processo di maturazione e crescita ed è un rimedio naturale che ha potenzialmente la capacità di dipanare la tristezza e l’emotività eccessiva. E’ il rimedio naturale più adatto per coloro che, sensibili  e “recettivi” ad ogni novità, hanno bisogno di un supporto psico-emotivo perché temono di non potercela fare (pur volendo).

Esistono poi alcuni rimedi “adattogeni” fitoterapici che ci guidano verso un rientro morbido. Rodiola rosea, eleuterococco, withania somnifera e ginseng possono essere nostri alleati vegetali utilissimi per la “non voglia” a riprendere il “passo”, e ci forniscono una straordinaria energia per non cadere in pensieri negativi e tristi.

Un enorme ruolo poi lo giocano l’alimentazione e l’attività fisica. Sotto il profilo alimentare è assolutamente prioritario effettuare una colazione abbondante tutte le mattine e non dimenticare mai di NON alzarsi dal tavolo prima di sentirsi sazi. Guai a saltare la colazione riprendendo le cattive vecchie abitudini del caffè di corsa (magari pieno di zucchero) prima di andare al lavoro!!!

Da un punto di vista invece del movimento raccomando a tutti colori che abitualmente vedo in studio di non cedere mai alla pigrizia ed effettuare una moderata attività fisica di almeno 20/25 minuti quattro volte alla settimana. Anche se è vero che a volte le temperature non sono ideali per un allenamento “importante”, va pur detto che trascurare lo sport puà rivelarsi molto controproducente per tutti.

Al risveglio, prima di colazione, una moderata attività fisica può mandare potenti segnali di attivazione metabolica al cervello tramite una molecola di produzione endogena (la leptina) favorendo non solo un apporccio mentale positivo verso la giornata lavorativa, ma anche un significativo e definitivo dimagrimento in coloro che hanno ecceduto nel corso delle meritate e agognate vacanze.

Read More
News

Stress e tiroide


stanchezzaSempre più evidenze dimostrano come lo stress eccessivo sia pericoloso per la tiroide.

L’eccesso di cortisolo (noto anche come “l’ormone dello stress”) blocca la conversione del T3 in T4, due ormoni che abitualmente vengono misurati con dei semplici esami del sangue per valutare la funzionalità tiroidea.

Se il livello di cortisolo sale troppo nel sangue perchè siamo troppo stressati la tiroide può subire un danno perché l’ormone T3 non riesci a essere convertito. Vale la pena ricordare che il cortisolo aumenta non solo per eccesso di stress ma anche con il semplice avanzare degli anni.

L’invecchiamento infatti è uno dei fattori più importanti nell’ aumento di cortisolo nel sangue, quasi come se la natura avesse previsto un meccanismo di “difesa” con l’avanzare degli anni attraverso una risposta infiammatoria.

La naturopatia offre molti rimedi per ridurre la produzione di cortisolo che possono aiutare a ridurre i danni che l’invecchiamento produce sul corpo umano. Un’integrazione di alcune sostanze naturali come la tirosina e il selenio nonché l’utilizzo di alcuni estratti vegetali come la Withania somnifera la fosfatidilserina associate ad altre sostanze antinfiammatorie può aiutare a ridurre il danno che l’eccesso di cortisolo provoca alla tiroide.

Read More
News

LA WITHANIA SOMNIFERA NEL DISTURBO DEPRESSIVO, PER I TUMORI E I VIRUS? DALLA SCUOLA DI NATUROPATIA AD OGGI


 

withania_somnifera

 

Qualche giorno fa è venuta in studio una giovane donna con problemi importanti e mi ha spiegato che il suo neurologo le ha prescritto un estratto vegetale per il disturbo depressivo di cui soffre.

Non volendo entrare in merito alla clinica (non di mia competenza) abbiamo iniziato a parlare di altro ed è emerso che l’estratto vegetale che le era stato suggerito dal suo medico era lo stesso che io avevo suggerito in passato in alcuni disturbi di reflusso gastro esofageo.

Si tratta della withania somnifera, un vegetale dalle straordinarie proprietà curative molto usato in India per la sua azione tonica in caso di stress prolungati.

La withania è una pianta interessantissima che fin dai tempi in cui studiavamo alla scuola di naturopatia veniva descritta come un vegetale da usare in caso di stanchezza, gastrite, reflusso gastroesofageo ma anche problemi di ansia e depressione.

Questa pianta ha anche dimostrato in vitro alcune potenziali azioni contro alcuni tipi di tumori e cancro, in qualche tipo di disturbo mentale e perfino azioni contro alcuni tipo di virus o di infezioni sia batteriche che virali. Si tratta di studi preliminari e non conclusivi ma comunque promettenti che necessitano di ulteriori conferme.

Come per tutti i principi attivi farmacologici (anche e se di provenienza naturale) va usata sotto indicazione e controllo medico. Ricordiamo infatti che non esiste l’equazione “naturale= nessun effetto collaterale”, e che pertanto è sempre da evitare l’autoprescrizione.

WithaniaFruit

Read More