Tag Archives: diabetici

News

Le proprietà nutrizionali della bacca di Acai L’elisir di eterna giovinezza da una bacca


 

Dei frutti di bosco ho avuto spesso modo di parlarne anche in passato (http://www.vladimirocolombi.it/tag/frutti-di-bosco), ma ad oggi non ho ancora scritto delle bacche di acaj.

Le bacche di acai sono diventate note per le loro proprietà dimagranti (almeno questo sembra confermare la pubblicità dilagante) ma pochi sanno che il principio attivo più importante contenuti in questa preziosa bacca è il C3G (cianidin 3 glucoside) un potente antiossidante in grado di sviluppare un’azione protettiva dai danni prodotti all’endotelio e al tessuto vascolare (che viene tradizionalmente danneggiato da processi infiammatori e invecchiamento).

Ma cos’è esattamente la cianidina? La cianidina è un flavonoide naturale contenuto in abbondanza in molti vegetali.

La ricerca mondiale in questo momento sta studiando l’infiammazione e i danni che essa è in grado di produrre sui grassi all’interno del fegato e delle cellule attraverso la misurazione di alcuni valori (colesterolo associato a PCR. VES, omocisteina etc…etc…).

E’ come se avessimo una sorta di “brace” all’interno del corpo che rimane nascosta per anni e che lentamente deteriora i tessuti facendoli invecchiare, e che al momento opportuno è in grado di produrre un incendio nell’organismo se e quando se ne presentano le condizioni (una goccia per esempio di combustibile sulla brace ardente).Tra le sostanze antiinfiammatorie che la ricerca mondiale studia ci sono i flavonoidi, uno dei quali è appunto la cianidina.Uno studio coreano ha dimostrato come questa sostanza sia in grado di intervenire sul metabolismo del glucosio e ridurre le concentrazioni di trigliceridi e colesterolo all’interno delle cellule.

Le bacche di acaj sono particolarmente indicate non solo per i soggetti in sovrappeso ma anche per migliorare le condizioni dei vasi e prevenire incidenti vascolari in tutti quei soggetti che hanno familiarità con l’infarto e con l’ischemia cerebrale contenendo questi potenti antiossidanti.

Esse sono anche utili anche per rallentare i danni di un alimentazione troppo ricca di zuccheri (nei soggetti diabetici in modo particolare).

Questa bacca può essere parzialmente sostituita dalle bacche di mirtillo (o in generale dei frutti di bosco) e dal sambuco (http://www.vladimirocolombi.it/2016/10/07/prevenire-i-primi-freddi-con-la-naturopatiasucco-di-sambuco-the-verde-e-vitamina-d/), un rimedio naturale di cui sono un particolare estimatore grazie alla sua intensa azione antivirale, antitumorale, dimagrante e diuretica.

Tutttavia la bacca di acaj sembra conservare proprietà particolari che la distinguono da tutte le altre e da tutti gli altri frutti di bosco. Soprattutto a livello visivo (Opt Express. 2012 Dec 10;20(26):B64-70. doi: 10.1364/OE.20.000B64.Experimental demonstration of a cognitive quality of transmission estimator for optical communication systems.Caballero A1, Aguado JC, Borkowski R, Saldaña S, Jiménez T, de Miguel I, Arlunno V, Durán RJ, Zibar D, Jensen JB, Lorenzo RM, Abril EJ, Monroy IT.)

Bibliografia:

Read More
News

LO ZAFFERANO PUO’ AUMENTARE LA PROTEZIONE DALL’IMPOTENZA SESSUALE


 

saffron-63139_960_720

La disfunzione erettile è l’incapacità persistente o ricorrente di un uomo di raggiungere e mantenere l’erezione per un rapporto sessuale soddisfacente. Come il diabete è un importante fattore di rischio per la disfunzione erettile, la prevalenza di disfunzione erettile tra gli uomini diabetici è stato segnalato come il 35% al 90%. Questo studio randomizzato, a gruppi paralleli, in doppio cieco, controllato con placebo hanno studiato gli effetti di un zafferano topica (Crocus sativus L) gel sulla disfunzione erettile negli uomini diabetici. I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a 2 gruppi uguali (con 25 pazienti ciascuno). Il gruppo di intervento è stato trattato con lo zafferano di attualità, e il controllo ha ricevuto un trattamento simile al placebo. I 2 gruppi sono stati valutati utilizzando l’indice internazionale di erettile Funzione questionario prima dell’intervento e 1 mese dopo l’intervento. Rispetto al placebo, il gel di zafferano preparato potrebbe migliorare in modo significativo la disfunzione erettile nei pazienti diabetici (P <.001). Questa evidenza preliminare suggerisce che lo zafferano può essere considerata come opzione di trattamento per gli uomini diabetici con disfunzione erettile.

Fonte:

J Evid Based Complementary Altern Med. 2015 Oct;20(4):283-6. doi: 10.1177/2156587215583756. Epub 2015 May 6.Effects of a Topical Saffron (Crocus sativus L) Gel on Erectile Dysfunction in Diabetics: A Randomized, Parallel-Group,

Read More
News

IL GINSENG CONTRO L’IMPOTENZA SESSUALE


 

01ed

Il ginseng è noto per la sua intensa azione adattogena in grado di ridurre lo stress e aiutare nei momenti di grande fatica.

Alcune sostanze in esso contenute, le saponine, hanno dimostrato notevoli proprietà antiossidanti, e si sono dimostrate in grado di migliorare la funzioni erettile nei ratti afflitti da diabete.

Nel corso dello studio è stato osservato come dopo alcune settimane dall’inizio della sua assunzione alcuni importanti molecole antiossidanti (come la superossido dismutasi e il glutatione) erano aumentate in modo significativo con conseguente riduzione dei danni tipici che gli zuccheri producono a livello vasale.

I risultati suggeriscono che il ginseng migliora la funzione erettile nei ratti diabetici e che potrebbe rappresentare un possibile supporto per la prevenzione dei danni che gli zuccheri producono a livello dei tessuti.

 

Fonte:

Urol Int. 2014;93(1):92-9. doi: 10.1159/000354878. Epub 2014 Jan 23.Panax notoginseng saponins improve erectile function through attenuation of oxidative stress, restoration of Akt activity and protection of endothelial and smooth muscle cells in diabetic rats with erectile dysfunction. Li H1He WYLin FGou X.

Read More