Infiammazione e nutrizione: prevenire tumori, obesità con i grassi

Sempre più confermata la relazione tra tumori, sovrappeso e infiammazione.

Una recente ricerca ha infatti dimostrato come l’utilizzo di grassi insaturi nella dieta sia in grado di invertire l’obesità secondaria a processi infiammatori. Capita spesso di incontrare persone che riferiscono di non riuscire a perdere peso nonostante si impegnino in estenuanti diete restrittive, piene di rinuncie e sacrifici.

Purtroppo questo approccio non porta mai a risultati definitivi, in quanto inviando informazioni all’ipotalamo segnali di carenza di cibo, si ottiene una risposta esattamente opposta a quella desiderata: il metabolismo rallenta “temendo” di morire di fame!

Un ulteriore tassello da questo punto di vista arrivo ora proprio da uno studio che avrebbe dimostrato come incrementando in modo intelligente la quantità di grassi insaturi nella dieta, si potrebbe ridurre l’infiammazione interna dell’ipotalamo “sbloccando” quelle situazioni di sovrappeso che sembrerebbero apparentemente irrisolvibili.

 

Fonte: Unsaturated Fatty Acids Revert Diet-Induced Hypothalamic Inflammation in Obesity.Dennys E. Cintra,1,3 Eduardo R. Ropelle,2 Juliana C. Moraes,1 José R. Pauli,2 Joseane Morari,1 Claudio T. de Souza,1 Renato Grimaldi,4 Marcela Stahl,4 José B. Carvalheira,2 Mario J. Saad,2 and Licio A. Velloso1,2,*Alicia J. Kowaltowski, Editor