Blog

News

ALIMENTAZIONE PER L’AUTUNNO IN ARRIVO


Arriva l’autunno e i nostri piatti cambiano. Stagionalità e qualità dei nostri alimenti devono essere i principi cardine per costruire una sana alimentazione che prepari le nostre difese immunitarie all’inverno.

Read More
News

LA SALUTE DELLA BOCCA COME INDICE DI SALUTE GENERALE


Per avere un bocca sana occorre avere un intestino in ordine. Non una grande notizia forse, dato che da sempre le alterazioni della flora batterica intestinale in naturopatia sappiamo che si riflettono anche nella bocca. Però una conferma che si aggiunga alla già copiosa quantità di studi già presente ci aiuta a ragionare sulle cause di molti disturbi.

Read More
News

I RIMEDI NATURALI PER LA SALUTE DELLA PROSTATA


Solo pochi giorni fa un noto oncologo italiano di fama internazionale ha raccomandato alla cittadinanza maschile di iniziare a pensare alla prevenzione dei tumori maschili in termini diversi rispetto a quelli fino ad oggi utilizzati.

Read More
News

I CHIODI DI GAROFANO NELL’IPERGLICEMIA E NELL’IPERCOLESTEROLEMIA


I chiodi garofano potrebbero essere un alleato strategico nella lotta all’iperglicemia e all’ipercolesterolomia. Lo si apprende da una ricerca effettuata giapponese nel corso della quale è emerso con chiarezza che la somminstrazione di un estratto di syzygium aromaticum ha chiramente soppresso la glicemia e l’ipercolesterolemia.

Read More
News

ALOE E GRASSO VISCERALE: LA PIANTA ANTIOSSIDANTE (non più di moda) CHE FA DIMAGRIRE


L’aloe è una pianta che negli scorsi anni ha avuto una certa notorietà a causa delle sue potenziali azioni antitumorali.

Read More
News

I POLIFENOLI NELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI


Una dieta ricca di polifenoli può favorire la protezione cardiovascolare: lo afferma una ricerca effettuata nel dicembre 2013.

Read More
News

IL MELOGRANO E I TUMORI


Il melograno sarebbe in grado di prevenire alcune malattie tumorali. Lo afferma uno studio effettuato in vitro e in vivo da un gruppo di ricercatori che hanno evidenziato come questa azione farmacologica del succo di melograno sia da ascrivere alla sua capacità di modulare il citocromo P450 (fegato). Il citocromo P450 è coinvolto in alcuni processi epatici, ma la funzione del melograno sembra essere infinitamente più estesa.

Read More
News

IL PICNOGENOLO: L’ANTIOSSIDANTE CHE PROTEGGE IL CUORE


pinus marittima
Il picnogenolo è una sostanza che si estrae dal pino marittimo con importanti azioni protettive dell’apparato respiratorio, circolatorio e immunitario.

Per quanto concerne l’apparato respiratorio il picnogenolo è in grado di ridurre la gravità e la frequenza degli attacchi di asma sia in soggetti allergici che in soggetti non allergici. La sua azione protettiva sui bronchi è nota da tempo, ma recenti studi ne hanno ribadito e confermato la sua azione.

Questa sostanza ha inoltre dimostrato un’azione protettiva a livello venoso, soprattutto quando gli edemi sono secondari a processi istamino-dipendenti (allergie in primis). Nei disturbi circolatori infatti gli estratti di pino possono aiutare la funzione circolatoria e ridurre i problemi di stasi venosa e infiammazioni vascolari.

Il sistema immunitario inoltre sembra beneficiare particolarmente da questa preziosa sostanza che, in caso di processi allergici, può dare una mano quando non si vuole abusare dell’ antistaminico farmacologico. In questi caso il medico può valutare la possibilità di modulare il dosaggio farmacologico in funzione della risposta del soggetto allergico al picnogenolo.

Recentissime pubblicazioni hanno pe
rò evidenziato una nuova azione di questa sostanza naturale.

Il picnogenolo infatti sembra essere in grado di proteggere in modo significativo il cuore dall’invecchiamento favorendo la funzionalità cardiaca in caso di insufficienza ventricolare.

Gli studi in merito sono recentissimi e richiedono sicuramente nuove conferme, ma le potenzialità di questa meravigliosa sostanza naturale continuano a stupire che si occupa di ricerca nell’ambito della naturopatia.

Read More
News

PROTEGGITI DALL’IMPOTENZA CON LA NATUROPATIA: IL GINSENG ROSSO COREANO


Il ginseng rosso potenzia le tue difese e ritarda l’invecchiamento

Meno noto del ginseng tradizionale, il ginseng rosso ha recentemente dimostrato potenzialità interessanti nel favorire il processo di maturazione degli spermatozoi in uno studio effettuato su cavie in laboratorio.

La ricerca confermerebbe come effettivamente le proprietà afrodisiache che sia la medicina tradizionale cinese che quella popolare in generale attribuiscono al ginseng potrebbero essere scientificamente fondate.

A questo estratto vegetale sono infatti state attribuite importanti proprietà utili per ritardare l’invecchiamento generale sia maschile che femminile.

Il concetto di invecchiamento include una serie di processi complessi, che vanno dal deterioramente delle funzioni nervose alla riduzione della massa muscolare, all’ossidazione del sistema cardiovascolare.

Ebbene questo straordinario vegetale sembrerebbe essere in grado di intervenire in tutti questi processi attraverso diversi meccanismi biologici in grado di ottimizzare le funzioni generali dell’organismo porteggendolo da un precoce declino.

Fonte:

Korean red ginseng extract rejuvenates testicular ineffectiveness and sperm maturation process in aged rats by regulating redox proteins and oxidative defense mechanisms.Kopalli SR, Hwang SY, Won YJ, Kim SW, Cha KM, Han CK, Hong JY, Kim SK.Exp Gerontol. 2015 Sep;69:94-102. doi: 10.1016/j.exger.2015.05.004. Epub 2015 May 14.

 

Ti ricordo che qualora volessi lasciare un commento oppure scrivermi per qualsiasi informazione lo potrai fare compilando la richiesta in fondo all’articolo stesso nell’apposita sezione del sito.

Un caro saluto

 

Vladimiro

 

Per restare aggiornato in merito a tutte le scoperte in tema di nutrizione e naturopatia visita il sito:

http://www.vladimirocolombi.it/

Per visionari i video del sito o registrati a Telecolor clicca i link sottoindicati:

https://www.youtube.com/channel/UCM7e53IrPsk1cqsfpGnjt7g

https://www.youtube.com/watch?v=j6HTvUQk50E

https://www.youtube.com/watch?v=59jrZWQu3ms

Read More
News

I RIMEDI NATURALI PER L’IPERTENSIONE


Esistono alcuni rimedi naturali piuttosto noti nell’ambito della medicina popolare in grado di migliorare sia la fluidificazione del sangue e proteggere l’apparato cardiovascolare dai danni che l’ipertensione può produrre ai livelli dell’endotelio vasale. L’aglio è forse uno dei più noti ma esistono anche altri rimedi come l’olivo, il vischio e il mandorlo in grado di sviluppare un’azione sinergica che moltiplica gli effetti delle singole sostanze naturali. In particolar modo olivo, vischio e mandorle possono essere utilizzati in forma di macerato glicerinato (al dosaggio di 50 gocce al giorno) per favorire il miglioramento della pressione arteriosa. Anche alcuni oli essenziali come ylang-ylang, il mandarino e altri oli rilassanti possono svolgere un’azione protettiva da questo disturbo.  Ricordiamo inoltre che esistono alcune piante diuretiche come verga d’oro, solidago, mais,  gramigna e il tarassaco in grado di favorire il miglioramento della pressione arteriosa. Da non dimenticare infine l’associazione tra magnesio e vitamina B6, Quest’ultima infatti svolge un’azione diuretica molto importante per prevenire la ritenzione idrica.

Bibliografia:

Nutrients. 2016 Apr 11;8(4). pii: E213. doi: 10.3390/nu8040213.Influence of Phenol-Enriched Olive Oils on Human Intestinal Immune Function.Martín-Peláez S1,2Castañer O3,4Solà R5Motilva MJ6Castell M7,8Pérez-Cano FJ9,10Fitó M11,1

 Br J Clin Pharmacol. 2016 Apr 21. doi: 10.1111/bcp.12986.Polyphenol intake from a Mediterranean diet decreases inflammatory biomarkers related to atherosclerosis: A sub-study of The PREDIMED trial.Medina-Remón A1,2Casas R1,2Tressserra-Rimbau A2,3Ros E2,4Martínez-González MA3,5Fitó M2,6Corella D2,7Salas-Salvadó J2,8Lamuela-Raventos RM2,3Estruch R1,2PREDIMED Study Investigators.

 Evid Based Nurs. 2016 May 9. pii: ebnurs-2016-102303. doi: 10.1136/ebnurs-2016-102303.The beneficial effect of a Mediterranean diet supplemented with extra virgin olive oil in the primary prevention of breast cancer among women at high cardiovascular risk in the PREDIMED Trial.Mourouti N1Panagiotakos DB1.

Read More
News

TUMORI E STRESS OSSIDATIVO


Stress, fumo, alimentazione errata sono potenziali agenti in grado di favorire l’invecchiamento e i tumori. Ma non solo……

 Stress, cattiva alimentazione e fumo sono notoriamente pericolosi per il nostro benessere. Benché l‘invecchiamento del corpo umano sia in parte determinato da una sprte di “programma interno della cellula” che lo indirizza inevitabilmente verso una sua biologica fine, è altresì vero che alcuni fattori epigenetici (legati cioè allo stile di vita individuale) possono accelerarlo notevolmente.

Un elevato stress ossidativo per esempio, dove per stress ossidativo s’intende l’aumento e l’accumulo di radicali liberi, è concausa di molte malattie cronico-degenerative.
I radicali liberi sono fondamentali per accelerare l’invecchiamento delle cellule e dei tessuti e si formano a causa di errati stili di vita (come per esempio il fumo di sigaretta, l’uso continuo di farmaci, pesticidi, fertilizzanti o conservanti), radioterapie e in generale radiazioni elettromagnetiche. Perfino un attività fisica troppo intensa (e quindi stressante) può aumentarne la produzione favorendo un’accelerazione dell’invecchiamento.

In condizioni di stress il corpo umano non è infatti in grado di neutralizzare l’eccessiva produzione di radicali liberi endogeni producendo danni alle cellule.Lo stress ossidativo pertanto (insieme all’acidosi metabolica e alla carenza di ossigeno) diventa un elemento importante nei fattori predisponenti le malattie tumorali. Occorre intervenire attraverso un riequilibrio della respirazione cellulare per compensare l’eventuale carenza di ossigeno in quanto proprio quest’ultima rappresenta uno dei fattori più importanti nella genesi di alcune malattie pericolose.

Va inoltre ricordato come l’eccessiva produzione di acidi organici (come per esempio l’acido lattico) crei una condizione di acidosi metabolica pericolosa che andrebbe contrastata.

In tal senso una moderata attività fisica (come una camminata a passo veloce) abbinata all’utilizzo di mirate sostanze naturali in grado di favorire l’ossigenazione dei tessuti e il riequilibrio acido-base, potrebbero rappresentare un punto di svolta nella prevenzione di malattie cronico-degenerative invalidanti.

Per visionari i video del sito o registrati a Telecolor clicca i link sottoindicati:

https://www.youtube.com/channel/UCM7e53IrPsk1cqsfpGnjt7g

https://www.youtube.com/watch?v=j6HTvUQk50E

https://www.youtube.com/watch?v=59jrZWQu3ms

Read More
1 36 37 38