News

I RIMEDI NATURALI PER I PRIMI FREDDI: OLI ESSENZIALI, AROMATERAPIA E ANTIBIOTICO RESISTENZA

 

Capita spesso di parlare con amici e conoscenti e sentire direolio essenziale 2 “che con i rimedi naturali non si sbaglia mai, tanto non fanno male”. La verità è molto diversa: per
poter ottenere dei risultati, gli integratori alimentari o fitoterapici devono produrre una reazione biochimica sul corpo esattamente alla pari di un farmaco. Questo tipo di azione biologica non è esente da effetti collaterali. In taluni casi spesso può capitare che alcune persone abbiano un’interazione farmacologica (e ovviamente reazioni avverse): si pensi esempio al caso del ginkgo biloba che con le sue cumarine va assolutamente evitato in caso di utilizzo di anticoaugulanti e antiaggreganti. Anche nel caso di utilizzo di farmaci antidepressivi occorre prestare attenzione alle interazioni con l’iperico o con la griffonia simplicifolia. Infine per alcuni farmaci l’assorbimento è notevolmente modificato se assunti contemporaneamente al succo di pompelmo.

Anche nel mondo degli olii essenziali (aromaterapia), l’azione farmacologica non è esente da effetti collaterali. In taluni casi questi oli possono perfino essere pericolosi per la salute per la loro azione caustica a livello delle mucose se usati in modo improprio. Un aspetto meno indagato ma di importanza straordinaria è quello dell’antibiotico-resistenza. Molti antibiotici infatti possono produrre antibiotico-resistenza nel tempo vanificando nelle loro efficacia al momento del bisogno. Anche nell’aromaterapia va valutato con attenzione questo aspetto. Usarli cono moderazione solo in caso di reale necessità e sotto sorveglianza di uno specialista.

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage