News

PROTEGGERE IL FEGATO NELLE CIRROSI E NELLE CALCOLOSI BILIARI

Digestive_appareil-it.svgIn ambito erboristico viene spesso consigliato l’utilizzo di alcuni estratti vegetali e di alcune tisane o infusi per la protezione del fegato. Tra queste troviamo il boldo, il carciofo, il tarassaco e il cardo mariano. Tuttavia non tutte queste piante possono essere utilizzate indiscriminatamente senza correre rischi poiché in alcuni casi, come nelle epatiti e nelle insufficienze biliari generate da calcolosi, possono generare problemi anche importanti.

Esiste una pianta, il desmodium adscendens (più noto come Desmodio) originaria della Sierra Leone in grado di prevenire le affezioni epatiche e di ridurre notevolmente le alterazioni dei valori delle transaminasi e delle Gamma-GT. Gli studi hanno dimostrato le capacità del Desmodio di proteggere la cellula epatica riducendo la produzione di radicali liberi che spesso sono sovra-espressi nei soggetti alcolisti o in coloro che hanno un insufficienza epatica causata di virus o farmaci. L’utilizzo del Desmodio è sicuro e non ha effetti collaterali e può essere utilizzato anche in caso di malattie epatiche importanti.

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage