News

TE’ VERDE E FIBROSI CARDIACA: UNO STUDIO

tee-74253_960_720Un gruppo di ricercatori coreani (Jung MH , Seong PN, Kim MH, Myong NH , Chang M. J.) ha osservato una relazione inversa tra l’assunzione di estratto di tè verde incapsulato e fibrosi cardiaca.

I polifenoli (contenuti del tè verde) hanno attratto una grande attenzione nell’ambito degli alimenti funzionali e nutraceutici.

Uno studio Coreano ha evidenziato come  l’estratto di tè verde sarebbe in grado di ridurre significativamente i trigliceridi, l’uricemia e il colesterolo totale, nonché l’obesità retroperitoneale.

Si tratta di una sostanza naturale in grado di proteggere il sistema cardiovascolare sotto diversi aspetti ma soprattutto dallo studio è emerso che questo estratto è in grado di attenuare la fibrosi miocardica, verso la quale ad oggi esiste ancora poco.

Anatomia_del_cuore

Bibliografia:

Nutr Res Pract. 2013 Oct;7(5):366-72. doi: 10.4162/nrp.2013.7.5.366. Epub 2013 Oct 1. Effect of green tea extract microencapsulation on hypertriglyceridemia and cardiovascular tissues in high fructose-fed rats.Jung MHSeong PNKim MHMyong NHChang MJ. Department of Food and Nutrition, Kookmin University, 861-1 Chongneung-dong, Sungbuk-gu, Seoul 136-702, Korea.

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts
Alzheimer e testosterone
novembre 26, 2016

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage