News

Ansia e Valeriana officinalis%

Molti conoscono la valeriana come una pianta dalle potenziale attività ansiolitiche ma pochi sanno che la sua azione biochimica è molto simile a quella prodotta da alcuni farmaci ansiolitici come le ben note benzodiazepine (alprazolam, bromazepam eccetera….).

Infatti la valeriana inibisce la riduzione delle concentrazioni di GABA (acido gamma aminobutirrico) e migliora la qualità del sonno riducendo i tempi di addormentamento.

Tale azione la rende utilissima per lo svezzamento dall’utilizzo di farmaci ansiolitici comunemente usati (e spesso abusati).

 

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage