News

DOMANDE E RISPOSTE. Sindrome premestruale e circolazione. Cosa fare?

Domenica mi scrive perché perché ha un problema fastidioso: ogni volta che infatti si avvicina il ciclo si accorge di avere oltre ai soliti noti problemi legati alla sindrome premestruale anche problemi gastrointestinali e venosi.Esiste un rimedio naturale per questo fastidioso problema?

 

Carissima Domenica,

una buona parte dei sintomi da lei descritti dipende effettivamente dalla situazione ormonale particolare che una donna si trova mensilmente a subire.

Ebbene esiste una pianta particolarmente versatile e utile in grado di migliorare la situazione a livello circolatorio e digestivo: si tratta dell’achillea millefolium, le cui azioniantiinfiammatorie sono state anche recentemente ben documentate anche per uso topico (J Ethnopharmacol. 2017 Feb 2. pii: S0378-8741(17)30418-X. doi: 10.1016/j.jep.2017.02.002.THE ESTIMATION OF THE TRADITIONALLY USED YARROW (Achillea millefolium L. Asteraceae) OIL EXTRACTS WITH ANTI-INFLAMATORY POTENTIAL IN TOPICAL APPLICATION.Tadić V1, Arsić I2, Zvezdanović J3, Zugić A4, Cvetković D5, Pavkov S6.).Questa pianta ha un’azione molto importante a livello antinfiammatorio ed è in grado di ridurre la sindrome premestruale con particolare riguardo ai problemi da lei descritti. L’achillea millefolium promuove contemporanemente la digestione e la circolazione venosa, apportando grandi benefici per questi fastidi.

Questa pianta ha dimostrato anche una potente azione antiinfiammatoria contro le ferite se associata con un altro estratto erbale molto noto ad uso topico: l’iperico (J Matern Fetal Neonatal Med. 2016 Dec 27:1-20. doi: 10.1080/14767058.2016.1275549.The effect of Achillea millefolium and Hypericum perforatum ointments on episiotomy wound healing in primiparous women.Hajhashemi M1, Ghanbari Z2, Movahedi M3, Rafieian M4, Keivani A5, Haghollahi F6.)

 

Bibliografia:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28163113

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage