News

NATUROPATIA E FEGATO: I RIMEDI NATURALI PER IL FEGATO

Il carciofo, il boldo, il cardo mariano, il tarassaco, la fumaria e il rabarbaro depurano il fegato in modo sicuro ed efficace

 

Il fegato è uno degli organi più importanti non solo per il mantenimento del nostro benessere (e più in generale della nostra salute) ma addirittura per la nostra stessa sopravvivenza.

Esso infatti svolge almeno 8 funzioni vitali e oltre 200 funzioni secondarie ed è di grande importanza per garantire un’invecchiamento in salute.

Forse per chi si occupa di naturopatia, il fegato per importanza è superato solamernte dall’intestino, a causa dell’immenso valore che quest’ultimo ricopre per il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Esistono molti rimedi naturali in grado di drenarlo liberandolo da sostanze tossiche comunementer assorbite tramite il cibo.

In particolare alcune piante hanno dimostrato una grandissima azione protettiva del fegato.

Il boldo per esempio, ma anche il carciofo, il cardo mariano, la curcuma, la fumaria, il marrubio, il rabarbaro cinese e il tarassaco ne sono un esempio.

Vediamone alcune.
Il boldo regola l’attività digestiva e stimola naturalmente la secrezione biliare contribuendo al funzionamento del fegato. Favorendone la sua depurazione ha un’azione antiossidante e riduce i radicali liberi nel sangue. Il boldo ha inoltre un’azione ansiolitica ed è in grado di migliorare il tono dell’umore.
La fumaria è un’altra pianta molto importante in grado di favorire le fisiologiche funzioni epatobiliari e di ridurre la formazione di gonfiori addominali (spesso frequenti dopo i pasti in chi soffre di intolleranze alimentari) e ha anche un’azione depurativa e disintossicante a livello renale.

Il marrubio (marrubium vulgare) è molto importante per le vie respiratorie e viene abitualmente suggerito in fitoterapia per la prevenzione e il trattamento delle forme influenzali nonché nelle malattie da raffreddamento.

Nella stagione invernale anche al marrubio sono ascritte proprietà disintossicanti. Si caratterizza per la sua importante azione regolatoria nell’equilibrio degli zuccheri del sangue favorendo il microcircolo.Per questa ragione il marrubio può trovare una valida indicazione nei soggetti diabetici.

Un’altra pianta molto importante nella protezione e nel drenaggio del fegato è il tarassaco. Noto anche come “dente di leone” esso depura il fegato e promuove l’eliminazione dell’eccesso di liquidi in caso di problemi reumatici. In considerazione della sua attitudine di favorire la secrezione biliare migliora il transito intestinale e aiuta la digestione stimolando l’appetito.

Anche al tarassaco sono state attribuite notevoli azioni antiossidanti in grado di ritardare l’invecchiamento del corpo umano e proteggere il fegato dall’invecchiamento.

 

Per visionari i video del sito o registrati a Telecolor clicca i link sottoindicati:

https://www.youtube.com/channel/UCM7e53IrPsk1cqsfpGnjt7g

https://www.youtube.com/watch?v=j6HTvUQk50E

https://www.youtube.com/watch?v=59jrZWQu3ms

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage