News

TUMORI E STRESS OSSIDATIVO

Stress, fumo, alimentazione errata sono potenziali agenti in grado di favorire l’invecchiamento e i tumori. Ma non solo……

mare-in-portogallo

 Stress, cattiva alimentazione e fumo sono notoriamente pericolosi per il nostro benessere. Benché l’invecchiamento del corpo umano sia in parte determinato da una sorta di “programma interno della cellula” che lo indirizza inevitabilmente verso una sua biologica fine, è altresì vero che alcuni fattori epigenetici (legati cioè allo stile di vita individuale) possono accelerarlo notevolmente.

Un elevato stress ossidativo per esempio, dove per stress ossidativo s’intende l’aumento e l’accumulo di radicali liberi, è concausa di molte malattie cronico-degenerative.
I radicali liberi sono fondamentali per accelerare l’invecchiamento delle cellule e dei tessuti e si formano a causa di errati stili di vita (come per esempio il fumo di sigaretta, l’uso continuo di farmaci, pesticidi, fertilizzanti o conservanti), radioterapie e in generale radiazioni elettromagnetiche. Perfino un attività fisica troppo intensa (e quindi stressante) può aumentarne la produzione favorendo un’accelerazione dell’invecchiamento.

In condizioni di stress il corpo umano non è infatti in grado di neutralizzare l’eccessiva produzione di radicali liberi endogeni producendo danni alle cellule.Lo stress ossidativo pertanto (insieme all’acidosi metabolica e alla carenza di ossigeno) diventa un elemento importante nei fattori predisponenti le malattie tumorali. Occorre intervenire attraverso un riequilibrio della respirazione cellulare per compensare l’eventuale carenza di ossigeno in quanto proprio quest’ultima rappresenta uno dei fattori più importanti nella genesi di alcune malattie pericolose.

Va inoltre ricordato come l’eccessiva produzione di acidi organici (come per esempio l’acido lattico) crei una condizione di acidosi metabolica pericolosa che andrebbe contrastata.

In tal senso una moderata attività fisica (come una camminata a passo veloce) abbinata all’utilizzo di mirate sostanze naturali in grado di favorire l’ossigenazione dei tessuti e il riequilibrio acido-base, potrebbero rappresentare un punto di svolta nella prevenzione di malattie cronico-degenerative invalidanti.

nordic_walking_im_wald

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts
LA WITHANIA SOMNIFERA
agosto 1, 2016

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage