News

SOVRAPPESO E OBESITA’: UN ALIMENTO PER LA PROFILASSI DEI TUMORI

IL POMODORO ANTI ETA’ CHE TI SALVA LA LINEA

  

POMODORO

Basta un cucchiaio di olio extravergine di oliva per aumentare la forza dei suoi principi attivi. La cucina mediterranea è nota in tutto il mondo per la sua straordinaria azione protettiva da molte malattie. Non a torto è considerata tra le migliori per le sue proprietà salutari. Uno degli ingredienti tradizionalmente usati è rappresentato dal pomodoro, al quale si riconosce ormai da anni un’azione protettiva dai tumori alla prostata. Grazie al suo contenuto di licopene, un carotenoide molto prezioso, questo alimento ha infatti dimostrato di essere anche un alleato importante contro alcune malattie cardiovascolari e del fegato.
Nelle cavie, ad esempio, l’assunzione di estratti di pomodoro sembra in grado di ridurre i danni delle epatiti non derivanti dall’assunzione di alcol.
Già nel 1999 uno studio effettuato in Venezuela era riuscito a dimostrare come la fibra del pomodoro fosse in grado di ridurre il tasso di colesterolo e gli zuccheri presenti nel sangue, con notevoli effetti protettivi da malattie cardiovascolari e arteriopatie.
Dati recenti sottolineano l’importanza di una dieta ricca di ricette a base di pomodoro, frutto a cui si attribuisce anche l’importante funzione di controllo sul proprio peso. Sempre negli ultimi anni molteplici studi hanno documentato che il pomodoro è anche in grado di sviluppare un’azione dimagrante, drenante e antiossidante perché il licopene può ridurre in modo significativo delle sostanze infiammatorie (le citochine) che non solo ci fanno ingrassare, ma fanno anche aumentare la ritenzione idrica e l’invecchiamento del corpo umano.
Quando ad esempio siamo stressati oppure abbiamo abusato di alimenti ai quali siamo intolleranti, il nostro corpo si infiamma e, per difendersi, aumenta la produzione di massa grassa e di liquidi, con il risultato finale che la cellulite e la nostra bilancia diventano i nostri peggiori nemici.
Ma non è tutto: è stato oramai dimostrato che l’aumento del peso corporeo, l’infiammazione e l’incidenza di alcune malattie anche gravi potrebbero essere fenomeni correlati tra loro. Come dire che se ingrassiamo e la nostra ritenzione idrica aumenta, allora rischiamo anche di ammalarci più facilmente, incorrendo talvolta in patologie più serie.
Questa relazione di eventi potrebbe essere allora spezzata dal semplice impiego di un’alimentazione equilibrata che includa, come da tradizione mediterranea, un generoso utilizzo di pomodoro nei nostri piatti.
Ricordiamo infine che il pomodoro è ricco di vitamina C, una delle sostanze alimentari più importanti non solo per prevenire infezioni virali e in particolare malattie influenzali, ma anche per proteggere i capillari prevenendo fastidiosi problemi di ritenzione idrica. Il pomodoro si rivela pertanto un alleato anche della nostra linea prevenendo la fastidiosa cellulite.
Un piccolo segreto.
Ricordati quando prepari i tuoi piatti con del pomodoro di aggiungere sempre un cucchiaio di olio extravergine di oliva: gli effetti dimagranti e anti-età del licopene saranno più potenti.
Uno studio australiano del 2006 ha difatti dimostrato come l’assunzione di olio extravergine di oliva aumenti in modo esponenziale l’attività antiossidante del pomodoro.
Lo stesso effetto non è stato documentato qualora all’olio extravergine di oliva viene sostituito l’olio di semi di girasole.

i liberi responsabili dell’invecchiamento delle cellule.

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage