News

DIMAGRIRE IN FRETTA PER LA PROVA BIKINI: UNA FOLLIA!

Bandeau_Bikini_adjusted

Soprattutto quando arrivano i primi caldi e iniziano a ridursi i vestiti pesanti una delle richieste più frequenti che capita di ascoltare in studio e quella relativa alla necessità urgente di dimagrire. La prova bikini sembra essere dietro l’angolo e tutti desiderano perdere peso per rimettersi in forma molto rapidamente.

Questo tipo di approccio però è totalmente sbagliato poichè non solo il corpo umano è programmato per resistere al rilascio dei grassi se non ci sono condizioni “di segnale” tali da rassicurare il cervello a rilasciare i grassi, ma è altresì pericoloso per la persona che ha familiarità all’obesità o al diabete (oppure ha essa stessa una predisposizione personale allo sviluppo di calcolosi biliare). Nel corso di un rapido dimagrimento infatti i grassi finiscano nel sangue e parte di essi passano anche dal fegato. Un rapido dimagrimento (soprattutto se associato ad un non ottimale funzionamento epatico) rischia di promuovere la crescita di depositi lipidici nella colecisti e favorire in questo modo l’aumento dei calcoli alla bile. Molto meglio quindi perdere peso lentamente e pensare che l’obesità e il sovrappeso in ogni sua forma vanno gestiti in un ottica di lungo periodo (esattamente come quando dobbiamo pianificare progetti di lungo corso).

Perdere peso velocemente e dimagrire in poche settimane significa quasi sempre garantirsi un rapido recupero dei chili persi nel lungo periodo (e magari ritrovarsi anche con qualche danno a livello fisico).

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage