News

POVERTA’, ANSIA E NUTRIZIONE: ESISTE UN COLLEGAMENTO?

man-1188012_960_720

 

Alcuni recenti notizie allarmano e creano ansia a chi attraversa un momento non florido da un punto di vista economico.

Le ultime notizie sembrano affermare che le peggiorate condizioni finanziarie di taluni indirizza alcune persone ad abbandonare le cure necessarie favorendo in questo modo un’aumento della mortalità per malattie altrimenti curabili.

Occorre ricordare però che nonostante queste preoccupanti notizie che potrebbero indurci verso uno stato depressivo è pur vero che apportando piccoli cambiamenti nel nostro stile di vita possiamo fare molto, soprattutto a livello preventivo. Per esempio migliorando la qualità degli alimenti che ingeriamo possiamo produrre un’importante azione preventiva su ansia, depressione e stanchezza, ma soprattutto prevenire in modo scientificamente dimostrato alcune forme di neoplasia o di tumore e diabete.

Non serve spendere di più ma semmai spendere meglio. Tutte le ricerche scientifiche più importanti infatti concordano nell’affermare che non è solo la quantità del cibo ad essere rilevante ma soprattutto la sua qualità.

Vero è che l’evidenza scientifica è indirizzata verso una riduzione complessiva calorica poiché se esiste una certezza oggi, è quella che mangiare meno favorisce un aumento significativo della longevità.

Ma è innegabile che un miglioramento della qualità dei nutrienti non solo non ci permette di risparmiare ma addirittura potrebbe essere il presupposto per la prevenzione di future malattie. Attenzione pertanto all’utilizzo indiscriminato di quei ristoranti  “all you can eat” oggi molto in voga ma della cui provenienza degli alimenti sappiamo ben poco.

Non solo non sempre il cibo potrebbe essere veicolo di parassitosi intestinali (in

particolare nei casi di consumo di pesce crudo non adeguatamente conservato e cucinato) ma va considerato anche il rischio relativo alla presenza di metalli pesanti presenti in alcuni alimenti provenienti da aree geografiche la cui severità per le norme igieniche alimentari lascia parecchio a desiderare…….

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage