News

PARLIAMO DI VITAMINA B12……..

vitamina b12La vitamina B12 è normalmente consigliata per i disturbi di anemia ma la sua azione protettiva e curativa è sicuramente molto più estesa.
Per favorire l’assorbimento di vitamina B12 occorre sapere che esistono alcune sostanze naturali, tra le quali il sorbitolo, uno zucchero contenuto nella frutta, capaci di favorirne il suo assorbimento.
Anche un buon funzionamento della tiroide è necessario per garantire una buona biodisponibilità di vitamina B12. Infatti se la tiroide non funziona bene le possibilità che questa preziosa vitamina possa essere adeguatamente utilizzata scendono drasticamente.

Perchè la tiroide funzioni correttamente occorre che nell’organismo sia presente un’ adeguata concentrazione di iodio. Ricordiamo in tal senso che uno degli elementi più importanti e ricchi di iodio a basso costo è rappresentato dal prezzemolo (che tra l’altro contiene anche elevatissime concentrazioni di vitamina C e di clorofilla).
Tuttavia perchè la vitamina B12 possa essere correttamente assorbita dall’ organismo occorre che nel nostro menage alimentare sia presente una corretta quantità di tutte le vitamine del gruppo B (che spesso agiscono in maniera sinergica l’una con l’altra) e altresì di vitamine A, C ed E.
Grazie alla presenza di vitamina B12 il nostro corpo è in grado di rinnovare i globuli rossi prevenendo pertanto l’anemia. Ma è importante ricordare che questa vitamina è soprattutto importante per prevenire il deterioramento mentale. Diversi studi hanno documentato una relazione molto stretta tra la carenza di vitamina B12 e declino cognitivo soprattutto nell’anziano.
La vitamina B12 inoltre è molto preziosa per promuovere la crescita, migliorare l’appetito nei bambini, aumentare l’energia fisica, ridurre gli stati di irritabilità e mantenere in equilibrio il sistema nervoso centrale.
Nelle persone che tendono ad essere soggette a palpitazioni  cardiache la vitamina B12 calma il cuore.
In ogni caso è sempre indicato incrementare la porto di vitamina B12 negli alcolisti e nei soggetti che seguono una dieta vegetariana o vegana, diete nelle quali essendo state escluse le uova e i prodotti lattiero-caseari diventa difficoltoso reperire sufficienti quantità di questa preziosa sostanza.

La sua azione protettiva da depressione e aborti si potenzia se abbinata a grassi insaturi omega 3, a folati e vitamina B6 (si vedano le pubblicazioni in fondo all’articolo), mentre l’utilizzo di alcune categorie di farmaci ne limitano l’assorbimento.

La vitamina B12 inoltre potrebbe essere utile in caso di lombo-sciatalgie, sterilità maschile, problemi mielinici e sindrome premestruale.

In quest’ultimo caso se associata alla vitamina B6 sviluppa un’azione importante non solo per mitigare il nervosismo tipico di questo periodo ma ha anche un’azione blandamente diuretica in grado di contrastare la ritenzione idrica.

Alcuni studi recentissimi hanno poi evidenziato nuovi dati. E’ possibile che una sindrome autoimmune legata alla carenza di vitamina B12 e/o ad un “banale” cattivo funzionamento della tiroide venga scambiato per un problema psichiatrico. Integrando vitamina B12 la sintomatologia migliora rapidamente (BMJ Case Rep. 2013 Apr 29;2013. pii: bcr2012008541. doi: 10.1136/bcr-2012-008541.Polyglandular autoimmune syndrome disguised as mental illness.Wei RChang ARockoff A.).

Non si tratta della prima segnalazione in merito. Occorre pensare forse che una corretta alimentazione (e quando serva una corretta integrazione alimentare) rimane il presupposto per un benessere e un equilibrio psico/fisico a cui nessuno vorrebbe rinunciare. Ma una vita troppo “veloce” e poco attenta alla nutrizione, ci porta spesso ad essere carenti di alcune preziose sostanze che, pur se presenti in microdosi, ci permettono di vivere serenamente e in salute.

Bibliografia:

Eur J Nutr. 2013 Apr 27.Homocysteine, antioxidant micronutrients and late onset dementia.Whalley LJDuthie SJCollins ARStarr JMDeary IJLemmon HDuthie ACMurray ADStaff RT.

Brain Dev. 2013 Apr 23. pii: S0387-7604(13)00130-7. doi: 10.1016/j.braindev.2013.03.004.Effect of maternal micronutrients (folic acid and vitamin B12) and omega 3 fatty acids on indices of brain oxidative stress in the offspring. Roy SSable PKhaire ARandhir KKale AJoshi S.

J Perinat Med. 2013 Apr 16:1-6. doi: 10.1515/jpm-2012-0252.MTHFR C677T polymorphism, folate, vitamin B12 and homocysteine in recurrent pregnancy losses: a case control study among north Indian women.Puri MKaur LWalia GKMukhopadhhyay RSachdeva MPTrivedi SSGhosh PKSaraswathy KN.

Rom J Intern Med. 2012 Oct-Dec;50(4):313-6.Hyperhomocysteinemia and methylenetetrahydrofolate reductase polymorphism in a patient with coronary artery disease and repetitive miscarriages.Hoţoleanu CChouky E.

J Paediatr Child Health. 2013 Apr;49(4):E348-9. doi: 10.1111/jpc.12158.Vitamin B12 deficiency: a treatable cause of developmental delay in infancy.Ganesan SThanawala NHussain N.

J Aging Health. 2013 Apr 7.Serum Folate and B12 Levels in Association With Cognitive Impairment Among Seniors: Results From the VELESTINO Study in Greece and Meta-Analysis.Michelakos TKousoulis AAKatsiardanis KDessypris NAnastasiou AKatsiardani KPKanavidis PStefanadis CPapadopoulos FCPetridou ET.

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage