News

SOPRAVVIVERE ALL’INQUINAMENTO E AL PM10

 

Durante la stagione invernale sono moltissimi i messaggi pubblicitari che ci indirizzano verso l’acquisto di questo o quel prodotto “utilissimo” per la nostra salute e per la prevenzione dell’influenza.

In realtà esiste una sostanza naturale facilmente reperibile in qualsiasi erboristeria, farmacia o parafarmacia in grado di disintossicare rapidamente il corpo umano: costa pochissimo e ha un’ enormità di azioni protettive per la nostra salute.

Questa sostanza naturale è in grado di rimuovere e disintossicare le tossine dal fegato, e di proteggere i bronchi e i polmoni.

Inoltre ha un’azione straordinariamente efficace nel prevenire le infezioni respiratorie virali, riduce in modo significativo la produzione di muco nei bronchi e ha un’azione di sostegno per le ghiandole surrenali in tutte le forme di stanchezza e astenia legati a periodi di forte stress.

 

 

Si tratta della vitamina C (acido ascorbico).  L’acido ascorbico si trova concentrato in molti vegetali e può essere integrato anche in capsule. Non ha particolari effetti collaterali e non è in grado di produrre intossicazione nel corpo umano perché il suo eccesso viene facilmente smaltito nelle urine. La vitamina C si è dimostrata utilissima nel ridurre l’incidenza di infarto miocardico, di tumori allo stomaco ed è importantissima per prevenire la cataratta.

Il governo degli Stati Uniti qualche anno fa pubblicò uno studio (studio Practon) nel quale si evidenziò come la vitamina C fosse in grado di ridurre enormemente la spesa pubblica permettendo di risparmiare alle finanze statali un’enorme quantità di denaro. L’acido ascorbico (vitamina C)  è inoltre importantissimo per l’equilibrio ormonale perché svolge un ruolo attivo nella produzione di ormoni, nella produzione di neurotrasmettitori ed è fondamentale per mantenere sana e giovane la pelle in quanto svolge un ruolo essenziale nella produzione di collagene (che, lo ricordiamo, è importantissimo per prevenire la formazione di rughe nella pelle).

Inoltre la vitamina C in grado di proteggere i tendini e le ossa e favorisce l’eliminazione dei grassi e l’assimilazione del ferro nell’organismo.

Altra azione importantissima della vitamina C è quella di disattivare delle pericolosissime sostanze note come “nitrosammine”, sostanze altamente cancerogene che sono scientificamente provate essere coinvolte nel cancro dello stomaco e che si formano durante la cottura di carni. Una regolare assunzione di vitamina C sembra essere in grado di ridurre l’incidenza del cancro del cavo orale, dell’esofago, dello stomaco, del polmone, del pancreas, dell’intestino e del colon retto.

E’ davvero un peccato che dopo tanta ricerca ed evidenza scientifica non venga consigliata……chissà perché……

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts
LA RUCOLA DELLE MERAVIGLIE
gennaio 16, 2017
QUERCITINA E CHEMIOTERAPIA
gennaio 3, 2016

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage