News

SOPRAVVIVERE AL NATALE

 SOPRAVVIVERE AL NATALE

Arriva il Natale e come ogni anno si ripete un copione noto:

Aiuto,ingrasserò!

Tutti i miei sforzi ora verranno vanificati dal capodanno
o dai pranzi e dalle cene con amici e parenti!”.
In realtà la maggior parte delle persone che ci scrivono  ignorano che
non è tanto l’evento occasionale a produrre danni quanto piuttosto le
abitudini quotidiane e lo stile di vita abituale a produrre autentici
disastri.
Vediamo allora quali sono i piu’ importanti punti fermi da tenere in
occasione dell’arrivo delle feste:
1)      Colazione sempre ricca e abbondante inclusiva di elementi proteici.
Tutte le mattine ricordiamoci di preparare il nostro metabolismo alla
lunga giornata lavorativa (o in questi giorni di feste, alle lunghe e
abbondanti tavolate che ci aspettano);
2)      Il giorno di Natale, limitiamo la colazione ad un frutto e a
qualche proteina per restare leggeri ma evitando di saltarla (per non
“bloccare” la produzione di leptina,  l’adipochina fondamentale per
attivare il metabolismo e regolare il senso di fame e sazietà);
3)      Di vitale importanza poi sarà l’attività fisica al risveglio,
soprattutto per i giorni nei quali si prevedono pasti importanti.
Praticare movimento in questo momento della giornata infatti
rappresenta un elemento imprescindibile per un regolare funzionamento
metabolico;
4)      Infine, ma non per importanza, limitare al massimo le cene (per
arrivare perfino  magari a saltarle ogni tanto), allo scopo di non
stimolare in modo eccessivo la produzione di insulina, l’ormone
“chiave” coinvolto nel processo di conversione degli zuccheri in massa
grassa.
Tenendo fede a queste semplici regole sarà molto piu’ semplice
recuperare rapidamente gli eccessi tipici delle festività.
Buon Natale e  tutti!

 

Vladimiro Colombi

Vladimiro Colombi
Vladimiro Colombi è ritenuto uno dei maggiori esperti in naturopatia. Le sue conoscenze estremamente aggiornate si basano sui più recenti e rivoluzionari studi che hanno analizzato la relazione tra l’alimentazione e i veri meccanismi del metabolismo umano.
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage